OCCHIO AI PESTICIDI: 12 FRUTTI E ORTAGGI DA SCEGLIERE SEMPRE BIO

Bio o non bio? Questo è il problema. L’Environmental Working Group (EWG) ha pubblicato la nuova lista della frutta e della verdura che sarebbe meglio scegliere bio per quanto riguarda gli Stati Uniti così da evitare Ogm e pesticidi.

I dati per la compilazione delle liste si basano su oltre 35 mila campioni prelevati dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) e dalla Food and Drug Administration (FDA).

Ogni hanno l’Environmental Working Group pubblica una guida all’acquisto della frutta e della verdura migliore per contribuire a proteggere la salute dei cittadini con il consiglio di preferire i prodotti bio nel caso della frutta e della verdura che, quando è coltivata in modo convenzionale, presenta i maggiori residui di pesticidi.

Negli Usa le fragole sono i frutti più interessati dalla presenza di residui di pesticidi che sono stati rilevati nel 98% dei campioni di fragole convenzionali testati. Il 40% delle fragole non bio presentava residui di 10 o più pesticidi diversi.

Alcuni dei pesticidi presenti come residui sulle fragole in vendita negli Usa sono sostanze legate a disturbi della crescita, interferenze endocrine e problemi neurologici.

Dirty Dozen 2016
Ecco la lista dei 12 frutti e ortaggi che sarebbe meglio scegliere bio negli Stati Uniti.

1) Fragole
2) Mele
3) Nettarine
4) Pesche
5) Sedano
6) Uva
7) Ciliegie
8) Spinaci
9) Pomodori
10) Peperoni
11) Pomodori ciliegini
12) Cetrioli

Fonte: greenme.it

×
Hai bisogno di aiuto? Contattaci!