Autunno leggero

Serve un po' più di forza di volontà del solito. In autunno, complice anche l'accorciarsi delle giornate, diventa più facile cedere alla pigrizia, diminuendo le ore passate all'aperto a passeggiare o correre. Nello stesso tempo aumenta il desiderio di gratificarsi col cibo, dedicando alla cucina più tempo del solito per prepararsi leccornie di tutti i generi. Come sempre bisogna trovare un equilibrio tra queste opposte tendenze, cercando un compromesso tra le due. Il rischio, altrimenti, è quello di trovarsi a gennaio giù di tono e con 3-5 kg in più da smaltire! Per fortuna, le nostre ricette-menu light dello schema settimanale, che coniugano gusto e salute, possono risultare particolarmente utili durante questo periodo "critico" sia per controllare meglio l'apporto calorico giornaliero che per bilanciare qualche (piccolo) peccato di gola.

Trucchi di leggerezza

Dinamismo!
Lo sapevate che in un ora di passeggiata si bruciano 210 calorie? Se pensate di ridurre la frequenza in palestra, cercate però di restare il più possibile attivi, anche mezz'ora durante la pausa pranzo può servire...

Condimenti light
Quando si sta attenti alle calorie, è inevitabile controllare l'olio. Per riuscire lo stesso ad avere risultati saporiti, prendete l'abitudine di aiutarvi durante le cotture con brodo vegetale, vino bianco, salsa di pomodoro... E di condire le insalate con emulsioni povere di olio ma ricche di erbe o spezie, o salse come la senape, che donano sapore ma con meno grassi.

Acqua: amica della linea
Con l'abbassarsi delle temperature lo stimolo della sete diminuisce. Non dovete però dimenticarvi di bere 6-8 bicchieri al giorno: l'acqua è necessaria non solo per aumentare il senso di sazietà ma consente all'organismo di funzionare, e dimagrire, meglio.

Fonte: https://www.cucina-naturale.it/dieta/autunno-leggero/

Lascia un commento

Accedi


← Precedente

Infuso al rosmarino

Product added to the cartx
Product deleted from the cartx